I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

Eventi

IV NOVEMBRE: A LAUROPOLI LA COMMEMORAZIONE DEI CADUTI DI TUTTE LE GUERRE

Lunedì 4 novembre a Lauropoli la Celebrazione della giornata delle Forze Armate e la Commemorazione dei Caduti di Tutte le Guerre.  Presente alla cerimonia anche il Commissario Straordinario Roberto Pacchiarotti.  

Il Commissario Straordinario Roberto Pacchiarotti ha partecipato a Lauropoli, Frazione del Comune di Cassano All’Ionio, alla cerimonia del IV Novembre, Giornata dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, organizzata dal Comitato “4 novembre”, presieduto dal Professor Achille Nociti, che si è svolta davanti alla Chiesa “Presentazione del Signore”.
 
Qui, davanti alla lapide sottostante con inscritti i nomi dei caduti in guerra di Lauropoli, è stata deposta la tradizionale corona di fiori. 
 
Il Vice Prefetto Roberto Pacchiarotti, nel suo intervento, tra l’altro, ha detto: 
 
“Ho l’onore di rappresentare, per conto della Commissione Straordinaria, la comunità di Cassano All’Ionio. Ringraziamo tutte le Autorità e le persone presenti e, in particolare, il Comitato Cittadino 4 Novembre di Lauropoli, nella persona del Presidente Achille Nociti, che ha organizzato questa cerimonia, nella ricorrenza della fine della Prima Guerra Mondiale, per ricordare i Caduti di quella Guerra e di tutte le altre Guerre e conflitti che, ancora oggi, comportano tanti sacrifici umani.
 
Celebriamo oggi la ricorrenza del 4 novembre, ricordo della vittoria conseguita dalle truppe italiane nel 1918 che segnò la fine della prima guerra mondiale.
 
È anche la festa delle forze armate, che ringraziamo per il contributo straordinario dato all'unificazione dell'Italia e alla costruzione della nostra Patria.
 
È  la festa di tutto il popolo italiano.
 
La commemorazione del 4 novembre ci aiuta a non dimenticare, ci aiuta a ricordare le persone che hanno dato la vita per la nostra Patria,  chi ha sofferto e chi è morto al fronte, ma anche le famiglie, le mogli, le madri, i figli di quei giovani soldati che hanno dato la vita per la nostra Italia.
 
La commemorazione del 4 novembre rappresenta anche l'occasione per riflettere sul senso della guerra, sempre ingiusta, crudele, sbagliata, e sempre evitabile”.
 
E.G.
indietro

TWFBYT

Calcolo IUC

pago pa Area RiservataMeteo 

 

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 4.642 secondi
Powered by Asmenet Calabria