PERICOLO INCENDI BOSCHIVI: ONLINE L’ORDINANZA 2019
Data pubblicazione : 13-05-2019

In data odierna è stata pubblicata all'Albo Pretorio On-Line del Comune l'Ordinanza N. 40 del 13 maggio 2019 in materia di pericolosità per incendi boschivi su tutto il territorio comunale (di cui si allega il testo).

L'Ordinanza vieta, entro una distanza di 100 metri dai terreni boscati, pascolivi o cespugliati, nonché nei terreni circostanti la discarica comunale in località “La Silva” del Comune di Cassano All’Ionio, di compiere azioni determinanti anche solo potenzialmente l’innesco di incendio. 

 

In particolare, nell'atto si specifica che è tassativamente vietato:

  • accendere fuochi di ogni genere, compresi quelli di pic-nic o campeggio;
  • accendere e bruciare residui di materiale vegetale derivante dall’attività agricola e forestale;
  • far brillare mine o usare esplosivi;
  • usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli;
  • usare motori, fornelli o inceneritori che producano faville o brace;
  • tenere in esercizio fornaci, forni a legna, discariche pubbliche e private incontrollate;
  • fumare, gettare fiammiferi, mozziconi, sigari o sigarette accese e compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo immediato o mediato di incendio;
  • esercitare attività pirotecnica, accendere fuochi d’artificio, razzi di qualsiasi tipo e/o mongolfiere di carta meglio note come lanterne volanti dotate di fiamme libere, nonché di altri articoli pirotecnici;
  • lasciare veicoli a motore incustoditi a contatto con materiale vegetale combustibile o compiere ogni altra operazione che può creare comunque pericolo immediato o immediato di incendio.

Nell’Ordinanza n. 40/2019 si ricorda anche che “i proprietari, gli affittuari e i conduttori, a qualsiasi titolo, di terreni incolti in stato di abbandono o a riposo e di colture arboree hanno l’obbligo di realizzare, entro il 31 maggio di ogni anno, fasce protettive o precese di larghezza non inferiore a 5 metri lungo tutto il perimetro del proprio fondo, prive di residui di vegetazione, in modo da evitare che un eventuale incendio, attraversando il fondo, possa propagarsi alle aree circostanti e/o confinanti”.

 

VAI ALL’ORDINANZA N. 40

 

E.G.

indietro
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.987 secondi
Powered by Asmenet Calabria