Quali operazioni occorre eseguire in caso di accertata presenza di amianto?

Se il manufatto che si sospetta contenere amianto, ad esempio una canna fumaria in Eternit, è rotto o in cattive condizioni è opportuno coprirlo subito con un telo plastico a perdere. Dopo è necessario chiamare una ditta specializzata iscritta all'apposito registro dell’Albo Gestori Ambientali che provvederà alla messa in sicurezza del manufatto.
In questo ed in tutti gli altri casi, un tecnico abilitato potrà consigliarvi sulla scelta tra le diverse opzioni disponibili e cioè tra lasciare il manufatto in sede inalterato e redigere un Piano di Manutenzione e Controllo, oppure restaurare il manufatto o incapsularlo o, infine, rimuovere il manufatto.
Al tecnico andranno fornite tutte le informazioni conosciute su anno di fabbricazione del manufatto, precedenti interventi su di esso, possibilità di danneggiamenti futuri in funzione delle attività che vi si svolgono intorno.
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 2.162 secondi
Powered by Asmenet Calabria