CANALE DEGLI STOMBI, I COMMISSARI SCRIVONO AL DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE E ALLA REGIONE
Data pubblicazione : 02-10-2018

La Commissione Straordinaria in una lettera inviata alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile e alla Regione, informa le autorità in indirizzo sulle criticità del Canale degli Stombi sollecitando un loro concreto e tempestivo intervento

A seguito dell’Ordinanza Commissariale di Protezione Civile n. 98 del 1° ottobre 2018, i Commissari Muccio, Pacchiarotti e Guida, hanno scritto alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile, alla Presidenza della Regione Calabria, all'Assessorato regionale all'Ambiente, alla Protezione Civile della Calabria e, per conoscenza, alla Prefettura di Cosenza, riguardante “Disposizioni urgenti di protezione civile per fronteggiare il pericolo di inondazioni causate dall'ostruzione dell’area della foce del Canale degli Stombi e il rischio di parziale cedimento del molo nord della citata opera idraulica dell’area della foce”.
 
Ricordiamo che con l’Ordinanza n. 98/2018,  l’Amministrazione Straordinaria locale, preoccupata per l’insabbiamento della foce del Canale degli Stombi, che potrebbe causare inondazioni e il parziale cedimento del molo nord, ha ordinato al Consorzio di Bonifica della Piana di Sibari e della Media Valle del Crati, nella persona del suo Presidente, di eseguire i lavori di spostamento dell’intero cumulo di sabbia sovrastante il molo nord “con estrema urgenza e comunque non oltre ore 24 dalla notifica della presente ordinanza”. 
 
Nell'Ordinanza si evidenzia che nel caso in cui il Consorzio non rispetterà quanto disposto, sarà l’Amministrazione Comunale a eseguire i lavori necessari per ripristinare le condizioni idrauliche del Canale Stombi con addebito delle relative spese.
 
Nella missiva inviata in data odierna al Dipartimento della Protezione Civile, cui è stata allegata anche l’Ordinanza n. 98/2018, è stato evidenziato che nell'ultima settimana di settembre si è verificato un cospicuo innalzamento del livello delle acque del Canale Stombi che ha causato allagamenti alla banchine interne dei Laghi di Sibari e danni in alcuni edifici.
 
Considerato che potenzialmente esiste un imminente pericolo di gravi e improvvise esondazioni del canale, in coincidenza di prossime intense precipitazioni atmosferiche e mareggiate, con conseguente elevato rischio di danni alle persone, i Commissari, hanno sollecitato l’istituzione regionale, in particolare, a valutare la possibilità di assegnare i contributi necessari per il concorso alla copertura degli oneri finanziari che l’Ente locale cassanese sta sostenendo per fronteggiare l’emergenza in corso.
 
M.P.
indietro
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.969 secondi
Powered by Asmenet Calabria