NOMINATA LA COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI LOCALI DI PUBBLICO SPETTACOLO
Data pubblicazione : 06-03-2018

La Commissione Straordinaria ha nominato la Commissione comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo per il triennio 2018 – 2020.

La Commissione Straordinaria che amministra il Comune di Cassano All’Ionio, composta dai Vice Prefetti, Mario Muccio e Roberto Pacchiarotti e dalla dirigente di prefettura Rita Guida, con apposito decreto, hanno proceduto alla nomina della Commissione comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo per il triennio 2018 – 2020, con decorrenza 15 marzo 2018.

 

L’organismo, è composto dal Responsabile del Settore Lavori Pubblici dell’Ente Locale, che la presiede; dal comandante del Corpo della Polizia Locale; dal dirigente del servizio Igiene e Sanità pubblica dell’ASL n.3 – di Rossano Calabro, dott. Martino M. Rizzo, in qualità di membro effettivo; dalla dottoressa Filomena Salmena, in qualità di membro supplente; dal comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Cosenza o suo delegato; dall’esperto in Elettrotecnica, Ing. Aldo Tripicchio dell’ARPACAL di Cosenza, membro effettivo; e dall’Ing. Claudia Cozza, dell’ARPACAL di Cosenza, in qualità di membro supplente.

 

I compiti e le funzioni della Commissione in questione, sono dettati dal Regolamento approvato dal Consiglio comunale di Cassano All’Ionio, con atto deliberativo n. 14 dell’11 aprile 2014. La Commissione Comunale di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo di cui agli articoli 140 e 141/bis del Regolamento di esecuzione del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza provvede, in particolare, a verificare la solidità e sicurezza dei locali e luoghi sede di pubblico intrattenimento e spettacolo salvo i casi in cui la relativa competenza risulta attribuita, così come alla Commissione Provinciale di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo.

 

La Commissione Comunale, esprime il parere sui progetti di nuovi teatri e di altri locali o impianti di pubblico spettacolo e trattenimento, o di sostanziali modificazioni di quelli esistenti; verifica le condizioni di solidità, di sicurezza e di igiene dei locali stessi o degli impianti e di indicare le misure e le cautele ritenute necessarie sia nell’interesse dell’igiene che della prevenzione degli infortuni; accerta la conformità alle disposizioni vigenti e la visibilità delle scritte e degli avvisi per il pubblico prescritti per la sicurezza e l’incolumità pubblica; accerta, anche avvalendosi di personale tecnico di altre amministrazioni pubbliche, gli aspetti tecnici di sicurezza e di igiene; controlla con frequenza che siano osservate le norme e le cautele imposte e che i meccanismi di sicurezza funzionino regolarmente, suggerendo all’Autorità competente gli eventuali provvedimenti.

 

Nell’atto emanato dalla Commissione Straordinaria, si dispone, inoltre, che alla Commissione saranno aggregati, ove occorrerà, uno o più esperti in acustica o altre discipline tecniche, in relazione alle dotazioni tecnologiche dei luoghi, dei locali, o degli impianti da verificare.


VAI AL REGOLAMENTO

indietro
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.817 secondi
Powered by Asmenet Calabria