DISAGIO SOCIALE E NON SOLO: I PROVVEDIMENTI DELLA GIUNTA PAPASSO
Data pubblicazione : 19-03-2020

Disagio sociale, emergenza sanitaria, Banco Alimentare, contributi per malattia, opere pubbliche: tutti i provvedimenti della Giunta Papasso riunitasi il 18 marzo 2020. 

L’Amministrazione comunale di Cassano All’Ionio, Sindaco Papasso in testa, oltre a essere in prima linea quotidianamente per vigilare sull’osservanza da parte della comunità locale delle disposizioni impartite dal Governo, dalla Regione Calabria e dall’Ente Locale, per prevenire il diffondersi del Coronavirus, è impegnata anche sul fronte dell’amministrazione ordinaria per dare le risposte attese dai cittadini nei vari settori in cui si articola l’attività dell’ente locale.  

 

A tale riguardo, l’esecutivo, tenendo conto del particolare momento legato all'attuale emergenza sanitaria, che non pochi effetti negativi provoca nella popolazione, al fine di venire incontro, compatibilmente con le risorse disponibili in bilancio, al disagio sociale di sacche di nuclei familiari che vivono in disagiate condizioni economiche, ha discusso e deliberato l’immediato ripristino del Banco Alimentare, la cui distribuzione delle derrate agli oltre 500 nuclei familiari inizierà già da giovedì 20 marzo, a Doria.

 

Gli uffici preposti, al fine di evitare assembramenti di persone, ha optato per la razionalizzazione della distribuzione dei pacchi alimentari, invitando al ritiro 50 rappresentanti degli aventi diritto al giorno. 


La raccomandazione, in proposito, del Sindaco e della giunta ai destinatari, è stata quella di offrire agli addetti alla distribuzione e alla locale Confranternita di Misericordia, coinvolta per dare il suo apporto al servizio, la massima collaborazione. 


Il Sindaco, ha inoltre, riferito, che è stato deciso il ripristino dell’erogazione del contributo per malattia, ai richiedenti, previo accertamento degli uffici competenti e l’atto di indirizzo per la liquidazione delle pratiche già esaminate con esito positivo. 


Altro atto di indirizzo della Giunta Municipale, ha riguardato la messa a disposizione da parte dell’amministrazione locale per gli uffici che si occupano di politiche sociali, la somma di 10 mila euro, per 100 contributi da erogare ad altrettanti nuclei familiari che dagli accertamenti che verranno espletati, risulteranno essere indigenti. 


A breve, è stato annunciato, verrà pubblicato l’apposito avviso-bando contenente i criteri di assegnazione del contributo. 


"Non è molto - ha commentato il Primo Cittadino -. Avremmo voluto fare di più. Tuttavia vuole essere un segnale di solidarietà verso il disagio sociale che interessa le persone in difficoltà da parte dell’amministrazione comunale". 


L’esecutivo comunale, ha, infine approvato una integrazione al Programma triennale delle Opere Pubbliche previste per il periodo 2020-2022, con altri interventi ritenuti di notevole interesse pubblico, come il completamento degli impianti di potabilizzazione dell’acqua di Marina di Sibari e del Pozzo Lo Caso in Sibari. 


Il Sindaco, ha infine, auspicato che si esca presto dall’emergenza, che oltre ad avere ripercussioni sulla popolazione, nuoce gravemente all’economia già debole sul nostro territorio, affinché presto si possa tornare alla normalità in tutti i campi.


M.P.

indietro
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.867 secondi
Powered by Asmenet Calabria