RANDAGISMO: LA COMMISSIONE STRAORDINARIA SCRIVE ALL’ENPA
Data pubblicazione : 06-06-2019

La Commissione Straordinaria, in una comunicazione indirizzata alla sezione ENPA di Sibari esprime rammarico per i gravi episodi del 20 maggio scorso. 

Relativamente al fenomeno del randagismo presente sul territorio comunale, con riferimento particolare a un episodio di mancato intervento da parte della Polizia Locale nel salvataggio di due cuccioli di cane a rischio di investimento sulla SP 169, nei pressi di Via Callistene, registratosi lo scorso 20 maggio, la Commissione Straordinaria ha scritto all’ENPA (Ente Nazionale per la Protezione degli Animali) di Sibari.


L’attuale Amministrazione cassanese, sempre attenta e sensibile alle problematiche che interessano la collettività, nella missiva indirizzata alla sezione ENPA di Sibari, all’attenzione della dottoressa Maria Maddalena Salerno e per conoscenza anche al comandante della Polizia Locale, ha espresso il proprio rammarico per l’accaduto, precisando nel contempo che fino al 31 dicembre dell’anno in corso vige la convenzione stipulata tra l’Ente locale e il canile Varca Group srl. 


Nella nota, si evidenzia, inoltre, che il Comune di Cassano All’Ionio ribadisce la massima disponibilità ad attivare tutte le misure necessarie per assicurare il bene degli animali, la salute degli stessi, la tutela della salute umana e dell’ambiente. 


A tale riguardo, l’organo commissariale fa riferimento alla ordinanza emanata il 30 aprile scorso che ingloba precise disposizioni destinate a contrastare il fenomeno dell’avvelenamento degli animali, assegnando specifici compiti di vigilanza sia alla Polizia Locale, sia alle altre Forze dell’Ordine presenti e operanti sul territorio cassanese. 


Pur nella consapevolezza che i problemi legati al randagismo sono di diversa origine e natura, ma soprattutto originati da comportamenti indisciplinati, irresponsabili e superficiali di persone, nella comunicazione si sottolinea che è intendimento della Commissione Straordinaria predisporre già nei prossimi giorni un atto di indirizzo specifico finalizzato a prevedere la sterilizzazione e l’obbligo dell’utilizzo di “micro chip” per responsabilizzare e sanzionare quanti, pur detenendo cani, spesso li abbandonano immotivatamente. 


In conclusione, la Commissione Straordinaria si rende disponibile con la referente dell’ENPA per ogni ulteriore interlocuzione e utile collaborazione.


M.P.

indietro
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.965 secondi
Powered by Asmenet Calabria