I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

Eventi

UN TALK SHOW PER PRESENTARE IL DISTRETTO NAUTICO DELLA MAGNA GRECIA

Nello straordinario scenario dei Laghi di Sibari è stato presentato con un talk show, che ha visto la presenza di personaggi illustri, il Distretto Nautico della Magna Grecia.

Il Sindaco Papasso: “Un progetto di collaborazione tra realtà diverse che mette al primo posto il noi e che creerà condizioni certe di sviluppo”.

 

"Questa sera risorgere la Magna Grecia" . Con questa certezza ha avuto il via la due giorni, organizzata dall'amministrazione comunale di Cassano All'ionio, guidata dal sindaco Giovanni Papasso, per presentare la nascita del Distretto della Magna Grecia e il Salone Nautico.

 

Dopo un suggestivo viale che affaccia direttamente sulla darsena dove sono stati posizionati stand enogastronomici e di artigianato locale il punto focale è stato il talk show moderato dal caporedattore del Tg1 Francesco Giorgino. Vi hanno preso parte i rappresentanti del governo, Carlo Capria per il Consiglio dei Ministri e Dorina Bianchi sottosegretario ai beni culturali. Presenti anche i rappresentanti istituzionali delle regioni interessate dal costituendo Distretto: Calabria, Lucania e Puglia, componenti dell'Anci nazionale, l'assessore alle attività produttive del comune di Cassano Alessandra Oriolo e il vescovo della Diocesi Mons. Francesco Savino.

 

Stimolati dalle domande di Giorgino gli illustri ospiti hanno fatto fronte comune sulla valenza turistica, economica, culturale e pedagogica di questo che è stata definito un progetto titanico. Il Sindaco di Cassano All'ionio Giovanni Papasso durante il suo intervento, dopo aver portato il saluto suo personale e della città di Cassano All'ionio ha rimarcato, ancora una volta, il grande impegno proteso verso i Laghi di Sibari, conosciuti come la Venezia del Sud. Papasso ha spigolato al nutrito uditorio la serie innumerevole di interventi destinati al complesso turistico: due importanti sono dalla volontà di voler risolvere in maniera definitiva, ad ogni costo, la questione dell'insabbiamento del Canale dello Stombi che è la strada di accesso al mare per i Laghi e la conversione del sistema di illuminazione a led e poi nell'immediato futuro la realizzazione del Distretto della Magna Grecia che servirà, secondo Papasso, come volano di sviluppo per il turismo locale. Mettere in rete città che appartengono alla medesima cultura greca vuole significare creare un macro indotto che spazia dalla cultura, all'economia tipica dei territori, per arrivare anche all'esportazione delle peculiarità. I Laghi di Sibari sono una perla custodita nel nostro territorio e deve uscire, ora più che mai, dall'immobilismo in cui per anni è stato relegato.

 

Non siamo qui per puntare il dito su chi ha fatto o non ha fatto ha rimarcato il sindaco di Cassano ma siamo consapevoli che le cose debbano cambiare e noi, come amministrazione, mettere il nostro impegno, il nostro entusiasmo, nelle ragioni che renderanno questo importante progetto realtà. Siamo sicuri che il Distretto della Magna Grecia diventi una realtà anche a dimostrazione della convinzione che ci contraddistingue che il "noi" è sempre più importante del solitario e autoreferenziale "io".

indietro
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.574 secondi
Powered by Asmenet Calabria