I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

Eventi

CONFERITO AL MAGISTRATO NICOLA GRATTERI IL “PREMIO LA PIRA”: I SALUTI DEL COMMISSARIO MUCCIO

Si chiude la VI Edizione del Premio Nazionale “Giorgio La Pira”, Città di Cassano: il prestigioso riconoscimento è stato conferito al Procuratore Antimafia di Catanzaro, Nicola Gratteri.

Grande successo di pubblico per il Magistrato  Gratteri. L’Aula Consiliare “Gino Bloise” del Comune di Cassano All’Ionio era gremita di persone venute per ascoltare l’accorato e articolato discorso del Procuratore.

 

Nicola Gratteri cattura l’attenzione di chi l’ascolta per la sua innata schiettezza. È un magistrato che non teme di mostrare la sua grande umanità, ed è proprio questo che rafforza il suo rigore professionale sempre associato al rispetto assoluto delle regole e dei diritti di tutti.

 

All’incontro odierno, sabato 8 giugno 2019, organizzato dal Centro Studi “Giorgio La Pira” di Cassano All’Ionio - presieduto dal Francesco Garofalo -, a portare al Procuratore i saluti della Commissione Straordinaria è stato il Vice Prefetto Mario Muccio il quale, tra l’altro, ha detto:

 

A nome della cittadinanza di Cassano allo Jonio desidero dare il benvenuto al Dr. Gratteri, oggi insignito del “Premio La Pira”.


“Il Dr. Gratteri, con il suo impegno lavorativo, con la sua abilità nell'argomentare, la sua determinazione e il suo coraggio, zittisce quanti amano lamentarsi di tutto e di tutti, che diffondono scetticismo, risentimento e disprezzo e che gettano discredito sulle Istituzioni e su chi ricopre ruoli di responsabilità. L’uomo Gratteri è attento -con ammirevole dedizione- a “custodire la legalità”, diffidando dei cittadini prepotenti, arroganti o indisciplinati, spesso furbi nel far valere i diritti e nell'evadere dai propri doveri, ed è sempre esposto a situazioni pericolose e a minacce”.


“Desidero esprimerLe, Gentile Dottore, - per conto anche dei Colleghi della Commissione Straordinaria di Cassano allo Jonio - la nostra personale ammirazione e gratitudine, consapevoli che con il Suo comportamento, così come quello di altri che lavorano bene e fanno la loro parte, può spingere altri ad edificare quel “buon vicinato”, che rasserena e rassicura”.


“Sappiamo tutti che l’afflusso di risorse e di finanziamenti viene spesso male indirizzato e rafforza quei meccanismi, come la politica clientelare, posta in essere da ceti dirigenti parassitari, vera e propria parte integrante della criminalità organizzata”.


“È quella “formula chimica”, da Lei richiamata: quella dell’acqua, composta da due atomi: una di idrogeno e una di ossigeno.

L’idrogeno rappresenta la componente violenta, l’ossigeno è ciò che fornisce chi, dall’esterno, rafforza il potere mafioso”.


“La mafia, senza i c.d. “colletti bianchi”, che forniscono, sotto traccia, notizie riservate utili per l’aggiudicazione delle gare di appalto o che spesso siedono nelle assemblee elettive, non potrebbe respirare e morirebbe, quindi, di asfissia”.


“A tutto ciò occorre rispondere con una maggiore presenza di “strutture dedicate” sia alla promozione dello studio dei fenomeni riconducibili alle mafie che alle rinnovate azioni per il contrasto - sempre più efficace e risolutivo - alle cosche, che, oltre ad avere una “giurisprudenza dedicata”, rappresentano un fatto sociale e politico, da sconfiggere, presidiando il territorio, anche con gli strumenti del buon governo, edificando quotidianamente - e con pazienza -  un’etica e una cultura responsabili, fatte di dignità e di lavoro, come la Carta Costituzionale prescrive”.


“Presidiare il territorio per presidiare le coscienze dei giovani. È questo un metodo e una leva importante per l’opposizione – concreta ed efficace - alle mafie: nelle scuole e nelle Università si formano i lavoratori di domani e si può “costruire” l’etica della futura classe dirigente, che deve poggiare le proprie basi su una nuova cultura intrisa di onore e di disciplina”.


“Grazie ancora, Dr. Gratteri, per la Sua attività e il Suo impegno, oggi lumeggiato anche con il “Premio La Pira” di Cassano allo Jonio”.

 

E.G.

indietro

TWFBYT

pago pa Area RiservataMeteo 

 

 Versione precedente del portale

                                               

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 1.028 secondi
Powered by Asmenet Calabria